Senza categoriaSTIMOLARE I VALORI - HoShiaRei® - Andrea Di Chio

29 Settembre 2013by Andrea Di Chio1

valori

Stimolare i valori

Ritengo opportuno fare una premessa importante!

L’utilizzo di questo schema è molto valido se ne facciamo un utilizzo prettamente motivazionale e con scopi positivi. Rammentandovi che raccogliamo ciò che seminiamo 😉

Troverete anche degli appunti contenenti i rischi a cui si può incorrere se utilizziamo questa tecnica per manipolare anche se, a mio parere, la manipolazione funziona soltanto in quei casi in cui una persona è già propensa ad una tipologia di comportamento e solo in caso di induzione positiva e propositiva.

BUONA LETTURA!

Una volta che avete capito qual è la cosa più importante per le persone, potete usarla per influenzarle e persuaderle.  Il potere grazie al quale sei in grado di fare ciò è profondo e può essere impiegato per aiutare o per fare del male. La chiave è scoprire il  set di valori delle persone. La buona notizia è che è molto più facile di quanto possiate pensare. Tenete in considerazione il fatto che le persone amano parlare di ciò che per loro è importante quando qualcuno mostra loro di interessarsene anche solo un pochino. A volte tutto quello che dovete fare, è fare attenzione e le persone vi doneranno il loro cuore. Ne parlerò più in dettaglio in seguito. Altre volte dovrete solo porre con abilità poche semplici domande e vi diranno tutto quello che volete sapere su ciò che le motiva. Ecco il processo. Per prima cosa dovete capire che esiste un contesto in cui volete influenzare l’altra persona. Tale contesto potrebbe essere la vendita di un’auto perciò il contesto sarebbe automobili. Il contesto potrebbe essere seduzione, perciò voi parlereste di incontri romantici. La regola è mantenere la conversazione all’interno del contesto. Una volta che siete consapevoli del contesto allora la domanda che farete sarà piuttosto semplice: “cosa conta per te in…..contesto…?” Quindi se il contesto sono le automobili allora la domanda potrebbe essere: “cosa conta per te in un’auto?“ se il contesto è il sesso allora la domanda potrebbe essere : “cosa conta per te in un amante?” Una versione diversa di questa domanda può essere: “quando hai……. contesto….. in modo assoluto e completo cosa ne ricavi di importante?”

Così utilizzando gli esempi e questa variazione, le domande potrebbero essere: “quando hai la macchina che desideri cosa ne ricavi di importante?” oppure, ”quando hai l’amante o il partner sessuale che desideri davvero cosa ne ricavi di importante?”

Quando fate queste domande ci sono poche probabilità che la prima risposta corrisponda al loro valore più profondo.  E’ importante per arrivare al loro valore più profondo, in questo contesto, ripetete il ciclo delle domande. Poniamo che il vostro contesto sia la seduzione e che state provando a corteggiare una persona in particolare. La prima domanda da fare è: “ cosa conta per te in un amante?” poniamo che la risposta sia amore, così per ripetere il processo userete la parola amore come l’ha usata l’altra persona: “ quando hai l’ amore in modo assoluto e completo cosa ne ricavi di importante?” Supponiamo che la risposta della persona sia allora, passione , questo processo di domande continua fino a raggiungere il valore più alto. Come regola generale probabilmente dovrete ripetere questo processo solo tre volte, a volte meno, altre volte di più. Come potrete capire di aver raggiunto il suo più alto valore? Prestate attenzione e cercate l’espressione delle emozioni. Tenete a mente che questi sono i valori più alti all’interno di questo contesto e parlarne per questa persona, significa suscitare emozioni di qualche sorta. Questa risposta emotiva può essere discreta o aperta, potrebbero non esser lacrime, ma vorrete  lo stesso fare attenzione alla sua risposta. Così sapendo che la prima risposta è amore e la seconda passione, chiedete di nuovo: “ cosa conta per te in definitiva della passione?”Supponiamo che la sua risposta sia: “appagherebbe il mio desiderio più profondo.” Tenete a mente che siamo solo a metà strada dell’intero processo di stimolazione dei valori, spesso questa metà del processo di stimolazione è sufficiente perché la persona inizia a collegare questi valori potenti a voi o al vostro prodotto. Proseguiamo con l’intero processo. Utilizzate in seguito la sua risposta per collegare i suoi valori a voi o al vostro prodotto, così sapete che amore e passione fanno parte della sua visione di un partner ideale e che in ultima analisi la passione potrebbe realizzare il suo desiderio più profondo. Tutto quello che farete sarà incorporare quelle esatte parole nella descrizione dei vostri valori o di mostrarle nel vostro comportamento. Poi potreste dire qualcosa del tipo: “ quando penso alle cose che rendono una relazione degna di essere vissuta devono esserci assolutamente amore e passione per appagare i miei desideri più profondi “, oppure, “ non sono sicuro che tu possa rimanere seduta qui a guardarmi mentre parliamo e sapere che c’è giù, nel profondo, una sensazione di amore  e passione che sarà lì per appagare il tuo desiderio più profondo.”. All’inizio potrà suonarvi meccanico e artificiale ma tenete in mente che state parlando dei valori più alti di questa persona e che quindi l’effetto è molto potente. Questo schema è così efficace che può influenzare le persone perché facciano cose che normalmente non farebbero. Attenzione, se questo schema viene applicato in modo oscuro e la persona su cui lo fate si persuade di qualcosa di cui voi non siete capaci, allora molto probabilmente vi farete un nemico per la vita, o peggio, potreste aver creato una persona accecata dal desiderio di trovarvi per uccidervi 😉 Ricordate si tratta di manipolazione al livello dei valori più alti di una persona.

Andrea Di Chio

Andrea Di Chio è il massimo esperto italiano in medicina naturale e benessere olistico. E' esperto di Reiki, coaching, pnl ed ha brevettato un sistema di coaching innovativo chiamato SYMBOL COACHING® per aiutare le persone a capire l'origine del proprio malessere e programmare la propria mente.

One comment

  • Andrea Di Chio

    30 Settembre 2013 at 12:50

    Lascia un tuo commento 🙂

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

https://www.andreadichio.it/wp-content/uploads/2019/12/logo-hoshiarei-bianco-640x180.png

Visitaci sui nostri social network

https://www.andreadichio.it/wp-content/uploads/2019/12/logo-hoshiarei-bianco-e1575194409194.png

visitaci sui nostri social network


Contattaci

Privacy PolicyCookie Policy

Andrea Di Chio, Via Di Coli e Spezi 3643B

Massarosa (LU) 55054 | P.Iva: 02158820460

Ulteriori informazioni su HoShiaRei®

Home

Mi Racconto

Attivita'

Pubblicazioni

Contatti

Copyright by BoldThemes. All rights reserved.